close
Manager Sportivi

Notizie ed Eventi

Come si gestiscono gli aspetti fiscali e finanziari di un centro sportivo? Risponde MSA

Inizierà giovedì 9 aprile a Roma (via vitorchiano 81) e si concluderà sabato 11 aprile il terzo modulo del Corso di Qualificazione Professionale per Manager Sportivi organizzato da MSA Manager Sportivi Associati in collaborazione con ICS Istituto per il Credito Sportivo e in media partnership con Corriere dello Sport e Radio Italia.

Tema di questo appuntamento formativo la gestione degli aspetti fiscali e finanziari di un centro sportivo; un argomento estremamente importante per chi quotidianamente è chiamato a confrontarsi con normative sempre più di dettaglio e sempre in evoluzione. Un approfondimento obbligato per chi, anche nell'ambito del volontariato sportivo, sente l'esigenza di professionalizzarsi per poter restare al passo con i tempi e dare così forma a consocenze maturate solo al livello esperienziale.

Per gestire un centro sportivo e farlo crescere dal punto di vista dei risultati è, infatti, indispensabile risucire a pianifcare le attività, inserendole all'interno di una programmazione dettagliata e verificata ad intervalli di tempo regolari, e adempiere a quelle formalità normativamente previste, indispensabili per operare nella massima correttezza.

Prestigioso il parterre dei docenti: il prof. Alberto Frau tratterà gli aspetti finanziari (la contabilità, il bilancio; il controllo di gestione; il rapporto con istituti di credito e consulenti; il fundraising e la pianificazione economica); il prof. Fabio Romei si occuperà degli aspetti fiscali (normativa di riferimento per l'apertura di un centro sportivo; le agevolazioni per la gestione di attività sportiva dilettantistica; il trattamento fiscale dei compensi e dei rapporti di lavoro; le imposte dirette e l' IVA; gli adempimenti fiscali nelle diverse forme giuridiche) e l'avv. Gianfranco Tobia si occuperà degli aspetti giuridici.

Per chi fosse interessato al tema, può aggiungersi alla classe facendone richiesta via mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Presidente di MSA diventa Vice Presidente con delega alle professioni dello sport

Il Presidente di MSA Claudio Barbaro è stato nominato Vice Presidente di Confassociazioni con la delega alle professioni sportive (clicca QUI per vedere l'organigramma).

Confassociazioni è la Confederazione delle Associazioni Professionali, rappresentanti dei soggetti che esercitano attività professionali "non organizzate in ordini e collegi", in Italia ed in Europa. Il suo scopo è accompagnare la crescita del sistema professionale nel suo complesso, promuovendo lo sviluppo delle associazioni professionali e il loro dialogo continuo con le altre Parti Sociali, nonché realizzando accordi strategici ed operativi con partner istituzionali, sociali ed imprenditoriali ai massimi livelli, per rafforzare la struttura organizzativa e formativa delle associazioni.

Grande soddisfazione da parte del Presidente di MSA Claudio Barbaro per questo incarico che rappresenta da una parte il riconoscimento della lunga esperienza maturata nel settore sportivo, dall'altra la valorizzazione di un percorso - culminato con la creazione e lo start up delle attività di MSA - orientato al riconsocimento delle numerose professionalità che operano nel mondo sportivo, a prescindere e oltre il binomio tradizionale professionismo-dilettantismo.

Inizia il secondo modulo del Corso di Qualificazione Professionale per Manager Sportivi

Mancano pochi giorni all'inzio del secondo modulo del Corso di Qualificazione Professionale per Manager Sportivi, organizzato da MSA in collaborazione con ICS Istituto per il Credito Sportivo e in media partnership con Corriere dello Sport e Radio Italia.

Assieme a Valter Borrellini e Sandro Corapi si parlerà di comunicazione e gestione/motivazione del personale di un'orgnizzazione sportiva. Per garantire il successo nella gestione di quest'ultima, un buon manager sportivo deve infatti conoscere quali tecniche di comunicazione adottare per far valere la sua leadership e per valorizzare ed indirizzare il personale, cercando di trarre da esso le migliori performance in relazione agli obiettivi prefissi.

Il Manager Sportivo deve inoltre capire quali sono i portatori di interessi collegati all'attività che sta svolgendo e come potervi arrivare. L'importanza dei flussi di comunicazione estrerna, verso gli utenti finali, ma anche e soprattutto verso gli stakeholder, sarà infatti parte fondamentale dell'approfondimento didattico di questo modulo.

Appuntamento giovedì 12 marzo prossimo a partire dalle ore 14.00 in via Vitorchiano, 81.

Chi volesse unirsi alla classe per approfondire questi aspetti, partecipando al modulo didattico (che durerà fino a domenica 15 marzo p.v.), scriva a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Entusiasmo per il primo modulo del Corso di Qualificazione Professionale di MSA

Grande soddisfazione per l'inzio del primo modulo del Corso di Qualificazione Professionale per Manager Sportivi di MSA. Realizzato in collaborazione con ICS Istituto per il Credito Sportivo e in media partnership con Radio Italia e il Corriere dello Sport, il corso di alta formazione di MSA si è da subito connotato per una curiosa e attenta partecipazione dei presenti e per l'ottima qualità dei docenti intervenuti.

L'introduzione al corso nella prima giornata dello scorso giovedì 19 febbraio è stata affidata  a Paolo Del Bene, membro del Comitato Tecnico Scientifico di MSA e docente Luiss, assieme a Corrado Beccarini, responsabile del Comitato Tecnico Scientifico di MSA e Direttore del Corso, cui sono succeduti gli interventi di Giovanni Esposito, Mauro Schiavone, Angelo Altieri Claudio Mantovani, tutti rinomati docenti con lunga esperienza nella formazione in ambito del management sportivo.

Dopo una prima analisi dell'articolazione del sistema sportivo con un particolare focus sul mondo dilettantistico, si è proceduto all'analisi dei principi base necessari per la gestione di un centro sportivo (giuridici, amministrativi e di marketing), soffermandosi sugli strumenti che lo sviluppo tecnologico rende disponibili e che sono necessari per portare avanti più facilmente e in modo più professionale tutte le attività pianificate.

Questo argomento sarà al centro di ulteriori approfondimenti che l'Associazione sta predisponendo, convinta della centralità del binomio sport-nuove tecnologie in ottica di sviluppo.

Il secondo modulo è previsto per giovedì 12 marzo (fino al 15 marzo). Si parlerà di come un centro sportivo può e deve comunicare se stesso all'interno e all'esterno in modo efficace per aumentare la propria attività - dunque i propri clienti - e la propria reputazione, nonché di come un buon manager chiamato a gestire questo centro debba gestire e motivare il personale interno. Per chi volesse iscriversi per prendere parte a questo modulo, è possibile farlo scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

 

 

Grande successo di partecipazione del seminario MSA "La nascita di una professione: il manager sportivo"

Grande successo di partecipazione è stato il seminario "La nascita di una professione: il manager sportivo", organizzato da MSA Manager Sportivi Associati a Roma, lo scorso 15 dicembre presso l'Aula Marinozzi dell'Università degli studi "Foro Italico". Un'occasione di presentazione dell'Associazione, delle sue attività e dei suoi scopi e un momento di riflessione sul possibile futuro del lavoro sportivo in Italia, anche alla luce delle indicazioni e delle linee di indirizzo tracciate a livello europeo.

Mentre nella prima parte del seminario Claudio Barbaro (Presidente MSA), Diego Maulu (Socio Fondatore MSA) e Paolo Del Bene (Comitato Tecnico-Sientifico MSA) hanno illustrato gli obiettivi per cui l'Associazione è nata ed hanno presentato le sue attività di breve e medio termine, affiancati dall'Avv. Guido Martinelli (Socio fondatore Studio Legale Associato Martinelli Rogolino) assieme all'Avv. Ernesto Russo (Studio Legale Associato Martinelli Rogolino) che hanno spiegato il contesto giuridico in cui si situa l'esistenza e l'azione di MSA, nella seconda parte si sono alternati gli interventi del Dott. Angelo Deiana (Presidente Confassociazioni), del Col. Vincenzo Parrinello (Comandante Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle) e del Dott. Pietro Scalisi (Responsabile degli studi giuslavoristi dell'ISTAT), tesi a descrivere il passaggio dalla logica delle conoscenze alla logica delle competenze. Il Presidente di Confassociazioni ha messo in luce come la conoscenza diffusa, orizzontale, tipica dell'epoca moderna si debba accompagnare necessariamente ad una buona reputazione per quanti vogliano avere un vantaggio competitivo nel mercato del lavoro. Sono associazioni come MSA, riconosciute dal MISE ai sensi della legge n. 4/2013, a garantire - secondo quanto sostenuto da Deiana - questo abbinamento, configurandosi come una risorsa cui attingere per restare concorrenziali sulla scena lavorativa. Il Col. Vincenzo Parrinello ha, invece, descritto il modello di successo del Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle affermando, però, che in ottica di un ulteriore miglioramento delle performance e dei risultati ottenuti il percorso opportuno e auspicabile passa necessariamente dalla valorizzazione delle competenze e delle conoscenze degli atleti e dei dirigenti del gruppo stesso. Infine, il responsabile degli studi giuslavoristi dell'ISTAT ha contribuito ad arricchire la riflessione, presentando il risultato di un'indagine dell'Istituto avete ad oggetto le professioni in Italia, all'interno della quale i prestatori d'opera in ambito sportivo sono risultati quantitativamente sottodimensionati e qualitativamente rappresentati in modo incompleto, a testimonianza di come la "classificazione" del lavoro sportivo risenta delle rigidità delle definizioni normative e della mancanza di profili chiari e riconosciuti sia all'interno che all'esterno del contesto sportivo.

 

Per vedere i contributi illustrati durante il seminario clicca qui

A seguire alcune immagini dell'evento.

 

 
Seminario MSA 15.12.2014 Claudio Barbaro
 
Seminario MSA 15.12.2014 Tavolo relatori
 Seminario MSA 15.12.2014 Cosa è MSA  Seminario MSA 15.12.2014 Avv. Guido Martinelli

 

 

 

Seminario gratuito "La nascita di una professione: il manager sportivo"

 

 La Confindustria dei Manager Sportivi si presenta al pubblico

 

Il prossimo 15 dicembre a Roma, presso l'Aula Marinozzi dell'Univesrità degli studi "Foro Italico" si terrà il seminario "La nascita di una professione: il manager sportivo", organizzata da MSA, Manager Sportivi Associati per presentare al pubblico, a più di un anno dalla sua costituzione, i risultati della propria attività e per illustrare i suoi progetti per il futuro. 

 

Grazie alla sua esistenza e al suo riconoscimento da parte del Ministero dello Sviluppo Economico tra le associazioni rappresentative di professioni non organizzate in albi o ordini, ai sensi della legge n.4/2013, MSA ha infatti posto le premesse per un cambiamento profondo degli assetti del mercato del lavoro sportivo. 

Al seminario, aperto alla partecipazione di tutti, interverranno: il Presidente di MSA Claudio Barbaro, l'Avvocato dello Studio Legale Associato Martinelli Rogolino Guido Martinelli, il Colonnello delle Fiamme Gialle Vincenzo Parrinello, il Presidente di Confassociazioni Angelo Deiana, il responsabile degli studi giuslavoristici dell'Istat Pietro Scalisi, oltre a Corrado Beccarini e Paolo Del Bene in qualità di moderatori.

 Pensato per tutti coloro che desiderano informarsi sulle evoluzioni e sulle prospettive del lavoro sportivo in Italia e in Europa, il seminario sarà considerato valido ai fini della formazione di aggiornamento obbligatoria per il mantenimento della Qualifica di Manager Sportivo per i soci MSA (sarà riconosciuto 1 CF). A tutti i partecipanti che lo richiederanno sarà rilasciato l'attestato di partecipazione.

 Per consenire una corretta e funzionale gestione delle presenze, clicca su questo link e conferma la tua presenza al seminario.

MSA al Premio Tor Vergata Etica nello Sport

Oggi MSA (Manager Sportivi Associati) sarà presente alla consegna del PREMIO TOR VERGATA ETICA NELLO SPORT (XIII Edizione) all'allenatore della A.S. Roma Rudi Garcia.
Un importante appunatmento di sport dove verrà premiata la managerialità di un uomo che ha saputo guidare una squadra verso traguardi importanti.
Appuntamento a Roma a partire dalle ore 14.30 presso la Facoltà di Economia - Aula Magna - Via Columbia, 2 - Roma.

 

COMMISSIONE DEL PREMIO: Giuseppe NOVELLI (Presidente), Antonio LOMBARDO (Segretario), Paolo DEL BENE (coordinatore), Giancarlo ABETE, Giuseppe DI PAOLA, Alex FERGUSON, Tiziana FRITTELLI, Renato LAURO, Giovanni MALAGÒ, Marialina MARCUCCI, Luca PANCALLI,
Valerio PICCIONI, Michel PLATINI, Gianni RIVERA, Orazio SCHILLACI, Damiano TOMMASI, Claudio TOTI, Alessandro VOCALELLI, Dino ZOFF.

 

Iscrizione di MSA nell'elenco del Mise

Il Presidente di MSA, Claudio Barbaro"Sono molto soddisfatto del risultato raggiunto dalla nostra Associazione. L'iscrizione di MSA nell'elenco del Mise rappresenta per noi un importante punto di partenza, per affermare l'esistenza di professionalità in ambito sportivo che chiedono di essere riconosciute e valorizzate in un contesto lavorativo a tassi di competizione crescente". Queste le parole del Presidente di MSA Claudio Barbaro all'indomani dell'inserimento dell'associazione professionale che raggruppa e rappresenta i manager sportivi nell’elenco delle Associazioni professionali che rilasciano l'Attestato di Qualità, tenuto presso il Ministero dello Sviluppo Economico (www.sviluppoeconomico.gov.it) secondo quanto previsto dalla legge n.4/2013 che disciplina le professioni non ancora organizzate in Ordini o Collegi.

17.02.2014 – Modifica articolo 12 Codice Deontologico

A seguito della presentazione al Ministero dello Sviluppo Economico della documentazione necessaria per l’inserimento di MSA nell’elenco delle Associazioni professionali previsto dalla nuova disciplina (legge n. 4/2013), tenuto conto della richiesta avanzata dallo stesso MISE di modificare una parte dell’articolo 12 del Codice Deontologico, si comunica che durante l’Assemblea straordinaria convocata a Roma per domenica 23 febbraio - prima convocazione ore 9.00, seconda convocazione ore 10.00 - presso la sede centrale (Piazzale Ennio Flaiano, 21 - 00139 Roma) si provvederà all’esame del suddetto punto, ricomprendendolo nella voce dell'ordine del giorno precedentemente trasmesso "Varie ed eventuali".

 

27.12.2013 - Convocata l'Assemblea Straordinaria di MSA

A norma dell’articolo 9 comma 1 dello Statuto MSA, in data 27 dicembre è stata convocata l’Assemblea Straordinaria dei soci, che si svolgerà a Roma domenica 23 febbraio p.v., alle ore 9.00 in prima convocazione, alle ore 10.00 in seconda convocazione, presso la sede centrale associativa  (Piazzale Ennio Flaiano, 21 - 00139 Roma).
All'ordine del giorno dell'Assemblea la modifica della sede centrale associativa, oltre alle varie ed eventuali.

Pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Legge 14 gennaio 2013, n. 4

Con la nuova legge viene introdotto il principio del libero esercizio della professione non organizzata in ordini o collegi fondato sull’autonomia, sulle competenze e sull’indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica del professionista. Lo statuto delle professioni non regolamentate entra in vigore il 10 febbraio 2013.

E' stata infatti pubblicata in Gazzetta Ufficiale 26 gennaio 2013, n. 22 la Legge 14 gennaio 2013, n. 4.

Leggi tutto...

Privacy Policy 

Copyright MSA  Manager Sportivi Associati, Via Capo Peloro, 30 - 00141 Roma ‎
C.F. 97773250580  managersportivi.it.©  All Rights Reserved.