standard-title L’associazione

L’associazione

Gli organi centrali dell’Associazione sono:

  • Assemblea dei Soci;
  • Presidente;
  • Vice Presidente;
  • Segretario-Tesoriere;
  • Consiglio Direttivo;
  • Collegio dei Probiviri;
  • Revisore dei Conti Unico,
  • Comitato Tecnico-Scientifico.

Gli organi dell’Associazione ed i loro componenti eletti dall’Assemblea dei Soci durano in carica quattro anni, salvo i casi di decadenza anticipata.

MSA Manager Sportivi Associati è una libera associazione professionale senza scopo di lucro di natura privata che si propone di riunire, rappresentare e tutelare, senza alcun vincolo di rappresentanza esclusiva, tutti coloro i quali esercitano la professione di “Manager Sportivo” intesi come quei soggetti in grado di gestire strategicamente le organizzazioni, gli impianti e gli eventi sportivi con specifiche competenze di gestione d’impresa, strategie di marketing e comunicazione nonché degli aspetti giuridici, economici e finanziari in ambito sportivo professionistico e dilettantistico, sia con riferimento all’alto livello sportivo specialistico che al c.d. sport di cittadinanza.

button icon Codice Deontologico Insieme dei principi e delle regole cui devono riferirsi i manager sportivi nell’esercizio della professione

MSA vuole anche garantire il rispetto di regole deontologiche, stabilite in un apposito codice di condotta, in modo da tutelare e valorizzare l’immagine e la qualità di quanti prestano la loro opera nel settore. Lo sport ha, infatti, accresciuto nel tempo la propria capacità attrattiva per quanti si affacciano al mondo del lavoro e, allo stesso tempo, ha sviluppato necessità di competenze e specializzazioni sempre maggiori. Ad oggi sono infatti moltissimi coloro che operano – spesso in maniera esclusiva – in un comparto, quello sportivo, che vale l’1,6% del Pil nazionale (dati 2011) per un valore di circa 25 miliardi di euro.

MSA si muove nell’ambito delle responsabilità e delle competenze stabilite dalla legge 14 gennaio 2013, n. 4 sulle nuove professioni non organizzata in ordini o collegi. Pertanto, con questa espressione «professione non organizzata in ordini o collegi», rappresentata e tutelata da MSA, di seguito denominata «professione», viene indicata l’attività economica, anche organizzata, volta alla prestazione di servizi o di opere a favore di terzi, esercitata abitualmente e prevalentemente mediante lavoro intellettuale, o comunque con il concorso di questo, con esclusione delle attività riservate per legge a soggetti iscritti in albi o elenchi ai sensi dell’art. 2229 del codice civile, delle professioni sanitarie e delle attività e dei mestieri artigianali, commerciali e di pubblico esercizio disciplinati da specifiche normative.

button icon Codice Etico Illustra i valori, i diritti, i doveri e le responsabilità rispetto a tutti i soggetti terzi con cui MSA entrerà in relazione per il raggiungimento del proprio scopo sociale.

MSA si impegna a fare in modo che la propria attività sia regolarmente basata sul rispetto e sull’osservanza di alcuni valori di riferimento, che dovranno diventare elementi caratterizzanti l’operato dell’Associazione nei confronti dei suoi interlocutori. Lo scopo del Codice Etico è raccomandare, incentivare e promuovere i valori etici dell’Associazione che dovranno costituire l’elemento base della cultura associativa cui tutti i Soci e collaboratori dovranno scrupolosamente attenersi nella conduzione delle attività e delle iniziative promosse dall’Associazione. Il Codice contiene, altresì, i principi etici rilevanti ai fini della prevenzione dei reati ed il rispetto delle prescrizioni di cui al Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 recante la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300”. Il presente testo è considerato strumento fondamentale per le relazioni con i soggetti terzi con cui l’Associazione intratterrà rapporti e sarà applicato da quest’ultima nello svolgimento di tutte le sue attività.

L’Associazione intende, altresì, assicurare la tempestiva divulgazione del presente Codice, sia rendendolo disponibile alla conoscenza e alla consultazione di tutti, sia inserendolo nei programmi di formazione; ad assicurarne la periodica revisione e aggiornamento al fine di adeguarlo all’evoluzione della sensibilità civile e delle normative vigenti; a predisporre appropriati strumenti di supporto per fornire chiarimenti relativi all’interpretazione e all’attuazione delle disposizioni del Codice Etico; infine ad adottare un sistema di sanzioni appropriato per colpire eventuali violazioni.

top